LA PROTEZIONE CIVILE NELLA VALLE DEL MARECCHIA

 Con l’istituzione della Comunità Montana Valle del Marecchia-Unione dei Comuni, avvenuta tra i Comuni di Poggio Berni, Santarcangelo di Romagna, Torriana e Verucchio, è stato creato il servizio associato di Protezione Civile, istituito nel 2002 e trasformato in Ufficio Unico di Protezione Civile nel 2005.

Il Servizio di Protezione Civile intercomunale si pone come obiettivo - in collaborazione  con Provincia e Regione  - lo sviluppo di alcune funzioni proprie della Protezione Civile, utili a
prevenire e gestire le emergenze del nostro territorio.

 
LA PREVENZIONE
comprende:

 
LA GESTIONE DELL’EMERGENZA:

 
LE EMERGENZE SI SUDDIVIDONO IN:

Tipo A: gli eventi risultano fronteggiabili con le risorse locali. La Sala Operativa Intercomunale e C.O.M. attiva tutte le risorse disponibili, compreso il volontariato di Protezione Civile locale e/o provinciale;

Tipo B: gli eventi sono fronteggiabili con risorse regionali; le risorse locali non sono sufficienti, il C.O.M. attiva il C.O.R. il quale interviene attivando:
- la Colonna Mobile Regionale del Volontariato di Protezione Civile per l’assistenza alla popolazione

- la Colonna Mobile Regionale Integrata, costituita dagli uomini e dai mezzi dei Vigili del Fuoco e del Volontariato di Protezione Civile, per il soccorso tecnico urgente, allo scopo di garantire la necessaria assistenza alla popolazione ed un immediato ritorno ad una situazione di normalità.

Tipo C: le risorse Regionali non sono sufficienti; viene allertato il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile che attiva la Colonna Mobile Nazionale Integrata convogliando mezzi e uomini di varie Regioni nei luoghi colpiti dalla calamità.